Insitu.Reviews

unbranded

Insitu.Reviews

Serie documentario

insitu.reviews cerca di capire in che modo il design ci appartenga. La casa – intesa come una collezione di oggetti accumulati nel corso degli anni e dei decenni – diventa spesso il ritratto intimo di chi la abita. Pezzi grandi e piccoli si incastrano alla perfezione per formare un insieme complesso ed equilibrato. Ma cosa succede quando un oggetto estraneo viene imposto all’interno di questo spazio?

insitu.reviews porta degli oggetti di design contemporaneo nelle case di alcune personalità per una recensione imparziale e sincera. I primi tre episodi si svolgono nelle case di tre signore milanesi.

 

Il progetto insitu.reviews è nato da un’idea di Gavin Youngs e Alessandro Bonavita, dopo la delirante festa del Salone del Mobile di Milano. L’idea – un oggetto di design apparentemente casuale appare in una casa senza contesto, senza autore conosciuto, senza spiegazione: per essere semplicemente testato e vissuto. Al di fuori del solito contesto critico, il design è costretto a parlare da solo… e a essere interpellato dalle persone. insitu.reviews vuole essere una rottura alle consuete recensioni del mondo del design.

 

I primi tre film vedono il coinvolgimento di tre differenti personalità: Carla Vanni (Grazia Fashion Editor), Teresa Esposti (Psicologa) e Pupi Solari (Imprenditrice). Ognuna di loro commenta un lavoro dei designer tedeschi Ermičs, Formafantasma e Productora.

 

In ogni film, il distinto candore e la personalità del “recensore” gettano una nuova luce sugli oggetti di design, dando luogo a una danza deliziosamente prismatica tra personaggio, design e cineasti.

 

Link episodio 1: Carla e German

Link episodio 2: Teresa e Formafantasma

Link episodio 3: Pupi e Productora

Crediti

Prodotto da: BORED – Cinematic Stories / The Apiary

Con: Carla Vanni / Teresa Esposti / Pupi Solari

Concept e regia: Gavin Youngs / Alessandro Bonavita

Fotografia: Francesca Pavoni

Montaggio: Gwen Peterson

Assistente alla camera: Oscar Molero Prat

Fonico: Alessio Sartori

Music: Lucy Roleff / Alex Badham

Mix: Alex Badham

Color grading: Diego Diaz

Grazie a: Carlos Osman / Umberto Saporiti / Elisa Astori / Mario Nobile / Fortu Milano / Offfi Milano

CHIUDI

Vedi altri progetti